Segreteria on-line

La reception dell’Istituto scolastico P.G. Frassati, situato in Via San Carlo 4 a Seveso (MB), è aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30.

Tel: 0362/650873 - e-mail: segreteria@frassati.it

1. Iscrizioni

Per le iscrizioni all’Istituto Pier Giorgio Frassati (scuola primaria e secondaria di primo grado) cliccare qui oppure contattare la segreteria didattica di riferimento.
Consulta la procedura e i criteri di iscrizione

2. Calendario scolastico

Secondo il calendario della Regione Lombardia, le festività con sospensione delle lezioni saranno le seguenti:

Venerdì 01 novembre 2019 > Festa di tutti i Santi
Dal 23 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 compresi > Vacanze di Natale
Venerdì 28 febbraio 2020 > Carnevale
Dal 09 aprile al 14 aprile 2020 compresi > Vacanze di Pasqua
Venerdì 01 maggio 2020 > Festa del Lavoro
Lunedì 04 maggio 2020 > Festa Santo Patrono (Calendimaggio)

L’ultimo giorno di scuola sarà il giorno 05 giugno 2020.

3. Scadenziario didattico primaria

È possibile scaricare il documento contenente le informazioni riguardanti i momenti principali dell’anno scolastico (assemblee, consegna documenti di valutazione, etc.)

4. Scadenziario didattico secondaria

È possibile scaricare il documento contenente le informazioni riguardanti i momenti principali dell’anno scolastico (assemblee, consegna documenti di valutazione, etc.)

5. Servizi opzionali

La scuola Frassati offre i seguenti servizi per i due ordini di scuola.
Scuola primaria:
- pre e post scuola e mensa

Scuola secondaria di primo grado
- post scuola, mensa e trasporto

Dettagli specificati nelle rispettive aree scolastiche

6. Agevolazioni economiche

“Voucher Fratelli”
Le Famiglie con più di un figlio frequentante il nostro Istituto Scolastico potranno richiedere un’agevolazione economica denominato il “Voucher Fratelli”.

Dote Scuola Regione Lombardia
La Dote prevede differenti contributi per livello di scuola e per la quale invitaimo le Famiglie a consultare la pagina del sito di Regione Lombardia

Detrazioni fiscali per spese scolastiche (retta, mensa, trasporti e uscite didattiche)
Le spese scolastiche sono detraibili fiscalmente nella misura del 19%, con un tetto massimo di € 800.

Fondo per il Sostegno Economico alle Famiglie
Le Famiglie con reali difficoltà economiche potranno presentare domanda scritta indirizzata al “Fondo per il Sostegno Economico alle Famiglie”.

7. Scuola trasparente

a) PTOF
b) Regolamento scolastico iscrizioni
c) Regolamento organi collegiali
d) Regolamento Privacy (GDPR)
e) Bilancio sociale
f) Pagamento su IBAN IT89 U083 7433 8700 0000 1060 446 codice SDI: KRRH6B9

1. Segreteria amministrativa

Fornisce tutte le informazioni riguardanti gli aspetti amministrativi (costi di funzionamento, modalità di pagamento, problematiche gestionali)

Tel: 0362/650873
e-mail: marcello.boga@frassati.it

Aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 15.30

2. Segreteria didattica Scuola Primaria

Fornisce tutte le informazioni riguardanti il funzionamento della scuola primaria. Inoltre prende appuntamento con i dirigenti e fornisce assistenza per problematiche gestionali.

Tel: 0362/650873
e-mail: isabella.birra@frassati.it

Aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30.
Per emergenze, nel caso di attività fuori sede è possibile contattare 3755386463

3. Segreteria didattica Scuola Secondaria di Primo Grado

Fornisce tutte le informazioni riguardanti il funzionamento della scuola secondaria di primo grado. Inoltre prende appuntamento con i dirigenti e fornisce assistenza per problematiche gestionali.

Tel: 0362/650873
e-mail: michela.baronchelli@frassati.it

Aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30.
Per emergenze, nel caso di attività fuori sede è possibile contattare 3755386464

4. Portale MY FRASSATI

Il portale MY Frassati è lo strumento attraverso cui vengono gestite le comunicazioni scuola-famiglia, mediante accesso con credenziali personali.

Incontra la Scuola Frassati

Entra e partecipa all’esperienza del nostro Istituto in tutta sicurezza!

La Didattica a Distanza

Una nuova esperienza inclusiva come risposta all’emergenza che ha messo in moto una grande creatività educativa.

Iscrizioni 2021-22 aperte

Sono aperte le iscrizioni all’Istituto Pier Giorgio Frassati sia per la scuola primaria che per la secondaria di primo grado. Clicca sul pulsante per l’accesso diretto

Dentro un grande parco alberato

9.000 metri quadrati di parco per una scuola ecosostenibile

PRIMARIA

Aprirsi alla realtà con curiosità e stupore: per sviluppare i talenti di ognuno e sostenere la famiglia nell’educazione dei figli

VAI

SECONDARIA I°

Continuare a crescere e ad imparare: un’esperienza reale affascinante, sfida al cuore e stimolo alla ragione

VAI

CHI SIAMO

Dal 1984 genitori, amici e professionisti, impegnati ciascuno nel proprio lavoro, per continuare a condividere la passione educativa e assumersi la responsabilità della gestione

VAI

Notizie in Primo Piano

Sussidio straordinario studenti bisognosi

Emergenza sanitaria, la Conferenza Episcopale Italiana vara un sussidio straordinario a favore di studenti bisognosi nelle scuole paritarie Secondarie di I°. La misura è riferita agli alunni iscritti all’anno scolastico 2020/21, riveste carattere eccezionale e...

Orientamento alle Superiori, madre e figlia raccontano l’incontro con l’esperto

Mille strade, una strada. Titolava così un bel libretto che gli Enti locali pubblicavano anni fa, rivolto agli studenti delle medie, per presentare le tante opportunità di scelta della scuola secondaria di secondo grado. Un passo da sempre delicato e importante, che...

Il mondo in Frassati, incontro con Maria Chiara Massetti funzionario UNHCR

In questi difficili tempi di lockdown, dalle quattro pareti – sempre più strette – delle loro camere i ragazzi di terza media hanno avuto la straordinaria possibilità di scoprire qualcosa in più del mondo. Giovedì 14 maggio, infatti, oltre cinquanta studenti di terza...

‘Le cronache di Narnia’, il papà-attore legge un romanzo della saga per le quarte

Seconda guerra mondiale, Gran Bretagna. I quattro giovani fratelli Pevensie per sfuggire ai bombardamenti tedeschi su Londra vengono portati in campagna, nella residenza del professor Kirke e sotto la custodia della severa signora MacReady. Un giorno la piccola Lucy...

Didattica a distanza

A seguito delle indicazioni del Governo italiano le scuole di tutta Italia sono rimaste chiuse. La didattica a distanza è stata anche per la Frassati una risposta all’emergenza, ma non l’abbiamo concepita come una didattica d’emergenza.
Siamo ben coscienti che la connessione non può sostituire la relazione e che la “diversa presenza”, quella ricreata attraverso il digitale, è, appunto, “diversa”. I tempi e le modalità della proposta didattica online sono, perciò, costantemente verificati e in evoluzione. Ci rendiamo conto che in questo frangente abbiamo più che mai bisogno non di uno schema da applicare ma di un rapporto – educativo e didattico – da vivere.
E questo c’è!

 

I numeri che indicano la risposta della Frassati alla criticità del momento attraverso la didattica a distanza

Lezioni

Chiamate individuali 1:1

Ore di collegamento

Case raggiunte

Insegnanti coinvolti ogni giorno

SCUOLA PRIMARIA

Il posto giusto

Il nostro desiderio: sostenere la famiglia nell’educazione del bambino ad aprirsi alla realtà con curiosità e stupore.

Il metodo educativo sviluppa i talenti di ogni bambino e si fonda su:
• Esperienza: non viene intesa semplicemente come un “fare”, ma viene invece interpretata come la modalità più adatta per creare la buona abitudine a riflettere, prendere coscienza, confrontare le situazioni;
• Persona: gli alunni sono la nostra migliore risorsa;
• Presenza del maestro-tutor: una figura essenziale negli anni della crescita, che accompagna e guida l’alunno ogni giorno nelle piccole e grandi sfide da affrontare;
• Unitarietà: l’unica realtà che si pone dinanzi al bambino richiede una visione non frammentata del sapere elementare, che noi raccogliamo e valorizziamo appieno come origine della conoscenza.

English Plus
In tutte le classi si è ormai consolidato in questi anni un progetto di potenziamento della lingua inglese, soprattutto nel suo aspetto comunicativo, che si aggiunge alle ore curriculari previste dalle indicazioni ministeriali.
L’investimento sulle competenze linguistiche dei bambini è progressivo con l’aumentare dell’età: in questa linea le ore settimanali di inglese in classe Prima sono tre, in Seconda sono quattro e nelle classi Terze, Quarte e Quinte diventano cinque.
Laboratorio Espressivo

Il laboratorio, indirizzato agli alunni di tutte le classi della primaria, è guidato da due donne: un’artista, collaboratrice da anni dell’Istituto Frassati, e la docente di tecnologia.
Gli obiettivi sono:

  • Potenziare la capacità di comprensione, privilegiando il canale visivo rispetto a quello verbale;
  • Favorire la sperimentazione di svariati materiali, strumenti e tecniche;
  • Consentire l’espressione libera di emozioni e sentimenti;
  • Sviluppare le relazioni attraverso il lavoro in piccoli gruppi di alunni.

Le attività si svolgono durante l’anno scolastico da ottobre a maggio, con cadenza settimanale di un’ora per gruppo.

QUI-PRI
Il progetto nasce dalla consapevolezza che facilitare i bambini delle classi prime nella conoscenza degli spazi e, soprattutto, delle persone è compito non solo delle insegnanti, ma anche degli alunni delle classi quinte. Sono proprio loro che si affiancano ai “primini”, accompagnandoli alla scoperta del mondo della scuola.
In questo modo i nuovi iscritti avranno la possibilità di:

  • Condividere un’esperienza più grande
  • Comprendere di essere circondati da tante persone cui potersi affidare
  • Essere guidati nella conoscenza di una nuova realtà
Scuola digitale

Gli strumenti di Office365 sono parte del sistema informatico della scuola; Office 365 è un ambiente chiuso e protetto gestito direttamente dalla scuola, perciò con la garanzia che tutti gli utenti siano identificati con certezza. La sua suite permette una gestione adeguata anche da remoto della didattica.

L’Istituto Frassati è dotato di un laboratorio con trenta computer, una stampante e un proiettore.
Lo studio e l’esercizio della tecnologia, infatti, favoriscono e stimolano l’attitudine prima a porre e poi a saper trattare le questioni, abituando gli alunni al dialogo e alla mutua collaborazione.

In tal senso a partire dal primo anno è prevista l’introduzione del bambino al mondo dell’informatica, rendendolo consapevole che lo strumento è funzionale alla persona e non viceversa. La prospettiva è infatti quella di un’educazione ad un utilizzo sensato, critico e creativo del mezzo multimediale.
Dal 2016 la disciplina di Tecnologia nelle classi prime è svolta in lingua inglese, attraverso la compresenza dei due insegnanti, quello di Inglese e quello di Tecnologia.
L’informatica attraversa trasversalmente tutta l’attività didattica offerta, garantendo la possibilità di:

  • arricchire gli argomenti disciplinari affrontati in aula;
  • utilizzare le modalità comunicative più pertinenti rispetto alle diverse necessità espressive che si manifestano;
  • mettere in rapporto gli alunni con i loro coetanei di altre scuole e/o di altri Paesi.

INFO GENERALI PRIMARIA

ORARIO DELLE LEZIONI
Entrata ore 8.10 – 8.20

Inizio delle lezioni
ore 8.10, termine ore 13.00 lunedì, giovedì, venerdì
ore 8.10, termine ore 16.10 martedì e mercoledì

ORARIO SEGRETERIA
da lunedì a venerdì
10.30/13.00 – 14.30/15.30

CALENDARIO SCOLASTICO
Inizio Lezioni: 12 settembre 2019
Termine Lezioni: 5 giugno 2020

> Scarica il Depliant completo in formato PDF

Coordinatrice Didattica Scuola Primaria

Elena Fumagalli

Laureata in Scienze della formazione primaria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, collabora con l’associazione Il Rischio educativo al tavolo delle Direttrici di scuola primaria. Ha partecipato ai corsi promossi da diverse associazioni di studiosi e docenti che operano in ambito di educazione e didattica, valorizzando la professionalità degli insegnanti delle scuole. Fa parte di Pietre Vive, occupandosi di accoglienza di minori in situazioni di disagio.
Elena Fumagalli è una maestra, moglie e mamma di tre figli.

FAQ / INFO

Servizio di PRE-SCUOLA

Per chi ne avesse necessità la scuola è aperta ogni giorno dalle ore 7.40, offrendo un servizio di prima accoglienza e vigilanza che prevede un’iscrizione e il versamento della corrispettiva quota annuale.

Servizio di POST SCUOLA

Nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì è previsto uno spazio pomeridiano per lo svolgimento dei compiti fino alle ore 15.30. Dalle 15.30 sono attivati laboratori musicali, sportivi e creativi (TINKERING) fino alle 17.30.

INFO GENERALI PRIMARIA

ORARIO DELLE LEZIONI
Entrata ore 8.10 – 8.20

Inizio delle lezioni
ore 8.10, termine ore 13.00 lunedì, giovedì, venerdì
ore 8.10, termine ore 16.10 martedì e mercoledì

ORARIO SEGRETERIA
da lunedì a venerdì
10.30/13.00 – 14.30/15.30

CALENDARIO SCOLASTICO
Inizio Lezioni: 12 settembre 2019
Termine Lezioni: 5 giugno 2020

> Scarica il Depliant completo in formato PDF

Coordinatrice Didattica Scuola Primaria

Elena Fumagalli

Laureata in Scienze della formazione primaria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, collabora con l’associazione Il Rischio educativo al tavolo delle Direttrici di scuola primaria. Ha partecipato ai corsi promossi da diverse associazioni di studiosi e docenti che operano in ambito di educazione e didattica, valorizzando la professionalità degli insegnanti delle scuole. Fa parte di Pietre Vive, occupandosi di accoglienza di minori in situazioni di disagio.
Elena Fumagalli è una maestra, moglie e mamma di tre figli.

FAQ / INFO

Servizio di PRE-SCUOLA

Per chi ne avesse necessità la scuola è aperta ogni giorno dalle ore 7.40, offrendo un servizio di prima accoglienza e vigilanza che prevede un’iscrizione e il versamento della corrispettiva quota annuale.

Servizio di POST SCUOLA

Nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì è previsto uno spazio pomeridiano per lo svolgimento dei compiti fino alle ore 15.30. Dalle 15.30 sono attivati laboratori musicali, sportivi e creativi (TINKERING) fino alle 17.30.

SCUOLA PRIMARIA

Il posto giusto

Il nostro desiderio: sostenere la famiglia nell’educazione del bambino ad aprirsi alla realtà con curiosità e stupore.

Il metodo educativo sviluppa i talenti di ogni bambino e si fonda su:
• Esperienza: non viene intesa semplicemente come un “fare”, ma viene invece interpretata come la modalità più adatta per creare la buona abitudine a riflettere, prendere coscienza, confrontare le situazioni;
• Persona: gli alunni sono la nostra migliore risorsa;
• Presenza del maestro-tutor: una figura essenziale negli anni della crescita, che accompagna e guida l’alunno ogni giorno nelle piccole e grandi sfide da affrontare;
• Unitarietà: l’unica realtà che si pone dinanzi al bambino richiede una visione non frammentata del sapere elementare, che noi raccogliamo e valorizziamo appieno come origine della conoscenza.

In tutte le classi si è ormai consolidato in questi anni un progetto di potenziamento della lingua inglese, soprattutto nel suo aspetto comunicativo, che si aggiunge alle ore curriculari previste dalle indicazioni ministeriali.
L’investimento sulle competenze linguistiche dei bambini è progressivo con l’aumentare dell’età: in questa linea le ore settimanali di inglese in classe Prima sono tre, in Seconda sono quattro e nelle classi Terze, Quarte e Quinte diventano cinque.
Il laboratorio, indirizzato agli alunni di tutte le classi della primaria, è guidato da due donne: un’artista, collaboratrice da anni dell’Istituto Frassati, e la docente di tecnologia.
Gli obiettivi sono:

  • Potenziare la capacità di comprensione, privilegiando il canale visivo rispetto a quello verbale;
  • Favorire la sperimentazione di svariati materiali, strumenti e tecniche;
  • Consentire l’espressione libera di emozioni e sentimenti;
  • Sviluppare le relazioni attraverso il lavoro in piccoli gruppi di alunni.

Le attività si svolgono durante l’anno scolastico da ottobre a maggio, con cadenza settimanale di un’ora per gruppo.

Il progetto nasce dalla consapevolezza che facilitare i bambini delle classi prime nella conoscenza degli spazi e, soprattutto, delle persone è compito non solo delle insegnanti, ma anche degli alunni delle classi quinte. Sono proprio loro che si affiancano ai “primini”, accompagnandoli alla scoperta del mondo della scuola.
In questo modo i nuovi iscritti avranno la possibilità di:

  • Condividere un’esperienza più grande
  • Comprendere di essere circondati da tante persone cui potersi affidare
  • Essere guidati nella conoscenza di una nuova realtà

Gli strumenti di Office365 sono parte del sistema informatico della scuola; Office 365 è un ambiente chiuso e protetto gestito direttamente dalla scuola, perciò con la garanzia che tutti gli utenti siano identificati con certezza. La sua suite permette una gestione adeguata anche da remoto della didattica.

L’Istituto Frassati è dotato di un laboratorio con trenta computer, una stampante e un proiettore.
Lo studio e l’esercizio della tecnologia, infatti, favoriscono e stimolano l’attitudine prima a porre e poi a saper trattare le questioni, abituando gli alunni al dialogo e alla mutua collaborazione.

In tal senso a partire dal primo anno è prevista l’introduzione del bambino al mondo dell’informatica, rendendolo consapevole che lo strumento è funzionale alla persona e non viceversa. La prospettiva è infatti quella di un’educazione ad un utilizzo sensato, critico e creativo del mezzo multimediale.
Dal 2016 la disciplina di Tecnologia nelle classi prime è svolta in lingua inglese, attraverso la compresenza dei due insegnanti, quello di Inglese e quello di Tecnologia.
L’informatica attraversa trasversalmente tutta l’attività didattica offerta, garantendo la possibilità di:

  • arricchire gli argomenti disciplinari affrontati in aula;
  • utilizzare le modalità comunicative più pertinenti rispetto alle diverse necessità espressive che si manifestano;
  • mettere in rapporto gli alunni con i loro coetanei di altre scuole e/o di altri Paesi.

I Docenti della Scuola Primaria

Ogni insegnante riceve su appuntamento da prenotare tramite il portale MyFrassati nei giorni e orari indicati.
La Coordinatrice didattica Elena Fumagalli, la Prof.ssa Gabriella Masarin e la Responsabile servizi e processi organizzativi Luisa Arienti, ricevono i genitori, previo appuntamento.

Guarda l'elenco
Benedetti Marta

Docente
Inglese

> E-mail

Borghi Michela

Docente
Sostegno

> E-mail

Busnelli Laura

Tutor di classe

> E-mail

Caron Barbara

Tutor di classe

> E-mail

Cavenago Cecilia

Tutor di classe

> E-mail

Di Riso Diana

Tutor di classe

> E-mail

Donegani Valeria

Docente
Scienze Motorie

> E-mail

Fritz Ilaria

Tutor di classe

> E-mail

Gianni Andrea

Tutor di classe

> E-mail

Senna Alessia

Docente Tutor

> E-mail

Missaglia Marta

Tutor di classe

> E-mail

Resta Andrea

Docente
Scienze Motorie

> E-mail

Pizzichemi Claudia

Docente
Sostegno

> E-mail

Romanò Chiara

Tutor di classe

> E-mail

Sanvito Roberta

Tutor di classe

> E-mail

Selleri Lucia

Docente
Educazione al suono e alla musica

> E-mail

Spelta Tommaso

Docente
Inglese

> E-mail

Tupper Carey Fiona

Docente
Madrelingua inglese

> E-mail

Turati Ilaria

Docente
Tecnologia e informatica

> E-mail

Condividiamo insieme esperienze ed eventi

Diversi canali social per restare sempre connessi
Partecipare alla vita che muove l’esperienza educativa è facile ed immediato. Partecipa anche tu!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

“È meglio una testa ben fatta che una testa ben piena”
E. Morin

Imparare: un’esperienza reale per ogni ragazzo, sfida al suo cuore e stimolo alla ragione

Il metodo educativo si fonda su alcuni elementi irrinunciabili:
• Realtà: è l’origine del processo educativo, muove l’interesse delle persone e diventa contenuto di apprendimento;
• Persona: gli alunni sono la nostra migliore risorsa;
• Esperienza: ogni conoscenza accade per e con il ragazzo. Privilegiamo un metodo induttivo che lo guida nella scoperta muovendo dal particolare al generale e alla formalizzazione teorica;
• Maestro: non offre un ‘sapere’, ma pone all’allievo le questioni per scoprirne senso e pertinenza con sé, favorendo l’uso critico e personale;
• Libertà e verifica: l’insegnamento è sfida al cuore e alla ragione, tiene desti la passione per la vita, l’iniziativa personale e l’impegno nello studio.

Inglese potenziato

Ogni settimana sono previste cinque ore di inglese e un’elevata esposizione alla lingua. Portiamo nel nostro contesto la cultura anglosassone con:

  • Insegnante madrelingua: con naturalezza ed efficacia, gli studenti incontrano una persona che mette a disposizione esperienza e storia personale (scuola, famiglia, tradizioni) maturate in una cultura diversa;
  • Certificazione KET, University Of Cambridge: gli studenti si preparano, all’interno delle ore curricolari, ad ottenere le certificazioni internazionali (Key e Pet), che testano la conoscenza e le abilità in grammatica, comprensione e produzione di testi orali e scritti;
  • Laboratorio teatrale in Inglese: è proposto agli alunni delle classi terze, con partecipazione volontaria e, di norma, in orario extrascolastico;
  • Vacanza Studio in Irlanda
Orientamento permanente

L’orientamento è inteso come opportunità di conoscere meglio se stessi, valorizzare le proprie capacità, riconoscere i limiti ed esprimersi al meglio nel mondo. La scelta della scuola superiore è solo l’ultimo atto – anche se non privo di importanza – di tale cammino.
Le attività proposte sono:

  • incontri con l’insegnante, che l’alunno sceglie liberamente come tutor;
  • lettura di brani o visione di film, che esemplificano i criteri orientativi;
  • incontri con adulti, impegnati nella professione e in piena “umanità”;
  • questionario online di autovalutazione, approvato dal MIUR. Il report, generato dal programma Magellano ed elaborato dal Consiglio di classe, è consegnato alla famiglia e al ragazzo unitamente al consiglio orientativo;
  • incontri con le famiglie, sia di gruppo sia personalizzati, insieme al consiglio di classe e/o con docenti di Istituti scolastici superiori;
  • accompagnamento a proposte formative.
Pomeriggi di studio

La proposta si colloca in una prospettiva precisa, quella di incontrare il ragazzo nella sua interezza. L’insegnante prende in considerazione la persona che ha di fronte e le fornisce le condizioni migliori perché possa accadere l’apprendimento e maturi il gusto del lavoro.

Nascono così i gruppi di studio assistito, con i docenti del consiglio di classe, per rispondere a difficoltà organizzative o di apprendimento del metodo. Si tratta anche di opportune occasioni per approfondire argomenti specifici in risposta a desideri emergenti in classe.

Attività extra curriculari facoltative

Accanto ad iniziative spontanee che nascono nell’ora di lezione e vengono valorizzate nei pomeriggi di lavoro con i docenti, sono progettate con revisione annuale anche altre attività extra curricolari, verificando le esigenze ritenute più urgenti. Oltre ai pomeriggi di studio possono essere strutturati alcuni laboratori cui ci si può iscrivere nell’apposita informativa in Segreteria, all’atto dell’iscrizione.

Vacanze Studio

Ogni anno viene proposto un soggiorno studio di due settimane in luglio, all’Istituto Emerald di Dublino, con sistemazione in famiglia. La vacanza è organizzata previo raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti, con il supporto dell’agenzia Nord Ovest Viaggi.
Perché Irlanda? Il Paese rappresenta una valida alternativa alla Gran Bretagna nell’approccio alla lingua, tanto che numerosi protagonisti della letteratura inglese sono irlandesi o hanno studiato a Dublino (Sterne, Swift, Joyce, Shaw, Lewis, Wilde, Yeats, Beckett, Doyle…). L’Irlanda esprime una cultura simile alla nostra: chi vi ha lavorato o studiato ha sperimentato una familiarità che ha reso più semplice il distacco dal proprio ambiente. Un vantaggio, questo, apprezzato soprattutto dai ragazzi più giovani. Un secondo motivo tutt’altro che trascurabile riguarda la sicurezza: l’Irlanda non è un Paese a rischio.

INFO GENERALI SECONDARIA I°

ORARIO DELLE LEZIONI
Entrata ore 8.00 – 8.10

Inizio delle lezioni
ore 8.10, termine ore 13.25
Venerdì pomeriggio le lezioni iniziano alle ore 14.30 e terminano alle ore 16.30

ORARIO SEGRETERIA
da lunedì a venerdì
10.30/13.00 – 14.30/15.30

CALENDARIO SCOLASTICO
Inizio Lezioni: 12 settembre 2019
Termine Lezioni: 5 giugno 2020

> Scarica il Depliant completo in formato PDF

Preside Scuola Secondaria di I grado

Alfredo Marchisio

Laureato in Lettere moderne all’Università Statale di Milano, collabora dal 2007 con l’associazione Il Rischio educativo per la formazione dei docenti di lettere, seguendo corsi sulla didattica dell’italiano e della storia per la scuola Secondaria di primo grado.
Ha collaborato con la casa editrice Itaca alla redazione di libri di testo di grammatica ed antologia e con O.P.P.I., l’Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti).
È docente-tutor per il corso di affettività e sessualità del programma ‘Teen star’, nonchè educatore impegnato in realtà giovanili.

FAQ / INFO

Servizio di POST SCUOLA

La scuola prevede uno spazio pomeridiano per attività laboratoriali nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì fino alle ore 16.30.

INFO GENERALI SECONDARIA I°

ORARIO DELLE LEZIONI
Entrata ore 8.00 – 8.10

Inizio delle lezioni
ore 8.10, termine ore 13.25
Venerdì pomeriggio le lezioni iniziano alle ore 14.30 e terminano alle ore 16.30

ORARIO SEGRETERIA
da lunedì a venerdì
10.30/13.00 – 14.30/15.30

CALENDARIO SCOLASTICO
Inizio Lezioni: 12 settembre 2019
Termine Lezioni: 5 giugno 2020

> Scarica il Depliant completo in formato PDF

Preside Scuola Secondaria di I grado

Alfredo Marchisio

Laureato in Lettere moderne all’Università Statale di Milano, collabora dal 2007 con l’associazione Il Rischio educativo per la formazione dei docenti di lettere, seguendo corsi sulla didattica dell’italiano e della storia per la scuola Secondaria di primo grado.
Ha collaborato con la casa editrice Itaca alla redazione di libri di testo di grammatica ed antologia e con O.P.P.I., l’Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti).
È docente-tutor per il corso di affettività e sessualità del programma ‘Teen star’, nonchè educatore impegnato in realtà giovanili.

FAQ / INFO

Servizio di POST SCUOLA

La scuola prevede uno spazio pomeridiano per attività laboratoriali nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì fino alle ore 16.30.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

“È meglio una testa ben fatta che una testa ben piena”
E. Morin

Imparare: un’esperienza reale per ogni ragazzo, sfida al suo cuore e stimolo alla ragione

Il metodo educativo si fonda su alcuni elementi irrinunciabili:
• Realtà: è l’origine del processo educativo, muove l’interesse delle persone e diventa contenuto di apprendimento;
• Persona: gli alunni sono la nostra migliore risorsa;
• Esperienza: ogni conoscenza accade per e con il ragazzo. Privilegiamo un metodo induttivo che lo guida nella scoperta muovendo dal particolare al generale e alla formalizzazione teorica;
• Maestro: non offre un ‘sapere’, ma pone all’allievo le questioni per scoprirne senso e pertinenza con sé, favorendo l’uso critico e personale;
• Libertà e verifica: l’insegnamento è sfida al cuore e alla ragione, tiene desti la passione per la vita, l’iniziativa personale e l’impegno nello studio.

Ogni settimana sono previste cinque ore di inglese e un’elevata esposizione alla lingua. Portiamo nel nostro contesto la cultura anglosassone con:

  • Insegnante madrelingua: con naturalezza ed efficacia, gli studenti incontrano una persona che mette a disposizione esperienza e storia personale (scuola, famiglia, tradizioni) maturate in una cultura diversa;
  • Certificazione KET, University Of Cambridge: gli studenti si preparano, all’interno delle ore curricolari, ad ottenere le certificazioni internazionali (Key e Pet), che testano la conoscenza e le abilità in grammatica, comprensione e produzione di testi orali e scritti;
  • Laboratorio teatrale in Inglese: è proposto agli alunni delle classi terze, con partecipazione volontaria e, di norma, in orario extrascolastico;
  • Vacanza Studio in Irlanda

L’orientamento è inteso come opportunità di conoscere meglio se stessi, valorizzare le proprie capacità, riconoscere i limiti ed esprimersi al meglio nel mondo. La scelta della scuola superiore è solo l’ultimo atto – anche se non privo di importanza – di tale cammino.
Le attività proposte sono:

  • incontri con l’insegnante, che l’alunno sceglie liberamente come tutor;
  • lettura di brani o visione di film, che esemplificano i criteri orientativi;
  • incontri con adulti, impegnati nella professione e in piena “umanità”;
  • questionario online di autovalutazione, approvato dal MIUR. Il report, generato dal programma Magellano ed elaborato dal Consiglio di classe, è consegnato alla famiglia e al ragazzo unitamente al consiglio orientativo;
  • incontri con le famiglie, sia di gruppo sia personalizzati, insieme al consiglio di classe e/o con docenti di Istituti scolastici superiori;
  • accompagnamento a proposte formative.

La proposta si colloca in una prospettiva precisa, quella di incontrare il ragazzo nella sua interezza. L’insegnante prende in considerazione la persona che ha di fronte e le fornisce le condizioni migliori perché possa accadere l’apprendimento e maturi il gusto del lavoro.

Nascono così i gruppi di studio assistito, con i docenti del consiglio di classe, per rispondere a difficoltà organizzative o di apprendimento del metodo. Si tratta anche di opportune occasioni per approfondire argomenti specifici in risposta a desideri emergenti in classe.

Accanto ad iniziative spontanee che nascono nell’ora di lezione e vengono valorizzate nei pomeriggi di lavoro con i docenti, sono progettate con revisione annuale anche altre attività extra curricolari, verificando le esigenze ritenute più urgenti. Oltre ai pomeriggi di studio possono essere strutturati alcuni laboratori cui ci si può iscrivere nell’apposita informativa in Segreteria, all’atto dell’iscrizione.

Ogni anno viene proposto un soggiorno studio di due settimane in luglio, all’Istituto Emerald di Dublino, con sistemazione in famiglia. La vacanza è organizzata previo raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti, con il supporto dell’agenzia Nord Ovest Viaggi.
Perché Irlanda? Il Paese rappresenta una valida alternativa alla Gran Bretagna nell’approccio alla lingua, tanto che numerosi protagonisti della letteratura inglese sono irlandesi o hanno studiato a Dublino (Sterne, Swift, Joyce, Shaw, Lewis, Wilde, Yeats, Beckett, Doyle…). L’Irlanda esprime una cultura simile alla nostra: chi vi ha lavorato o studiato ha sperimentato una familiarità che ha reso più semplice il distacco dal proprio ambiente. Un vantaggio, questo, apprezzato soprattutto dai ragazzi più giovani. Un secondo motivo tutt’altro che trascurabile riguarda la sicurezza: l’Irlanda non è un Paese a rischio.

I Docenti della Scuola Secondaria I°

Ogni insegnante riceve su appuntamento da prenotare tramite il portale MyFrassati nei giorni e orari indicati.
Il Preside Alfredo Marchisio, la Responsabile servizi e processi organizzativi Luisa Arienti, la Coordinatrice dell’area BES, Masarin Gabriella e la responsabile dell’area BES della secondaria di I grado, Dott.ssa Ilaria Sironi, ricevono i genitori previo appuntamento.

Guarda l'elenco
Basso Daniela

Docente
Sostegno

> E-mail

Bianchi Maria Adele

Docente
Matematica e scienze

> E-mail

Bizzozero Cristina

Docente
Arte e tecnologia

> E-mail

Braga Barbara

Docente
Sostegno

> E-mail

Caffarella Francesco

Docente
Educazione fisica

> E-mail

Coerezza Irene

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Donegani Valeria

Docente
Educazione fisica

> E-mail

Doninelli Giacomo

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Dossena Giulia

Docente
Inglese

> E-mail

Fusi Silvia

Docente
Inglese

> E-mail

Giorgi Stefano

Docente
Religione

> E-mail

Grassi Vania

Docente
Matematica e scienze

> E-mail

Grasso Clementina

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Moresco Monica

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Pastormerlo Carla

Docente
Educazione musicale

> E-mail

Richardson Eileen

Madrelingua
Conversazione inglese

> E-mail

Sala Roberta

Docente
Educazione musicale

> E-mail

Saracino Costanzo

Docente
Matematica e scienze

> E-mail

Savoldelli Federica

Docente
Arte e tecnologia

> E-mail

Sgroi Gianluca

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Sironi Ilaria

Docente
Responsabile area BES

> E-mail

Tampieri Pietro

Docente
Sostegno

> E-mail

Teruzzi Martina

Docente
Italiano, storia, geografia

> E-mail

Tosi Valeria

Docente
Inglese

> E-mail

Zagano Dimitri

Docente
Arte

> E-mail

Dentro un grande parco alberato

Protagonista quotidiano della vita scolastica è un magnifico parco alberato di oltre 9.000 metri quadrati, protetto dalle mura di cinta che confinano con via S. Carlo e via Vignazzola. All’interno si trovano tanti alberi, un’amplissima e riposante area a prato destinata al gioco e ai laboratori a contatto con la terra e, infine, un moderno campo da calcetto.
La presenza del parco e le attività che vi vengono programmate permette a bambini e ragazzi di vivere tutto l’anno all’aperto: ci si diverte, di fa sport e si imparano piano piano i ritmi e i segreti della natura nell’alternarsi delle stagioni, accompagnati da insegnanti e educatori. Un circuito virtuoso e salutare, che alterna apprendimento in aula ed esperienze esterne.
Emblematica è in tal senso la realizzazione, in uno spazio decentrato nell’area parco, di un orto didattico che aiuta i giovani studenti a capire e vivere i ritmi della natura, rispettandoli.

La struttura scolastica si trova al centro dell’area e occupa gli spazi un tempo destinati alla palazzina degli Oblati del Seminario Arcivescovile di Milano.

Sostenibilità

Sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, apertura al territorio, cura e qualità di spazi, materiali e architetture: questi alcuni punti distintivi del polo scolastico di via San Carlo 4, che ospita circa 400 alunni. La Frassati a Seveso è impegnata nella produzione di energia da fonti rinnovabili grazie ad un impianto fotovoltaico da 55 Kw posto sul tetto dell’edificio, che garantisce un’autonomia energetica pressoché completa alla struttura.

Green policy

Anticipando le direttive UE in materia ambientale che impongono la riduzione del consumo della plastica monouso, alla Frassati il servizio di ristorazione scolastica viene erogato ad alunni e personale di Istituto utilizzando stoviglie lavabili. L’eliminazione dei contenitori monouso in plastica consente, oltre al rispetto della legislazione europea, una qualità migliore del pranzo e un buon risparmio economico nelle forniture.

Velostazione

Allo studio negli ultimi anni, il progetto di realizzazione nel cortile interno di una velostazione per la custodia delle biciclette rappresenta la volontà di investire su una lungimirante politica di accesso alla scuola e di alleggerimento del traffico in ingresso e uscita. L’incentivazione alle famiglie e ai ragazzi alla mobilità alternativa rappresenta anche un forte contributo di educazione civica della Frassati nei confronti della città.

Mobilità sostenibile

La vicinanza della Stazione Ferroviaria, che dista pochi minuti a piedi dall’ingresso di via San Carlo 4, permette ad un gran numero di ragazzi residenti nei Comuni limitrofi di servirsi dei mezzi pubblici per il tragitto casa-scuola e ritorno. Importante anche il contributo delle famiglie, molte delle quali si organizzano autonomamente con il ‘car sharing’ riducendo il numero dei veicoli in circolazione.

Multispace

Avendo a cuore l’aspetto educativo degli alunni quale compito primario dell’Istituto, la Frassati mette a loro disposizione una pluralità di ambienti che si aggiungono alle aule delle lezioni, consentendo di studiare, giocare e lavorare nelle migliori condizioni di sicurezza e distanza. Spazi quali l’aula magna, la mensa, il laboratorio multimediale e quello di tecnologia e la palestra sono infatti attrezzati ad ospitare molte attività, integrandole opportunamente.

Calcetto

Il nuovo e moderno campo da calcio sintetico per il gioco ‘a 5’ è stato inaugurato nel mese di ottobre 2019. Da allora ospita anche le attività motorie che si svolgono all’aperto, i giochi dei più piccoli e i tornei di diverse discipline che vedono protagonisti gli alunni della scuola. Fare sport diventa così un momento di socializzazione in un luogo ampio, che permette la presenza di tutti in sicurezza, circondato da alberi e tanto verde, conciliando idealmente la salute fisica con quella dello spirito.

Sostenibilità

Sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, apertura al territorio, cura e qualità di spazi, materiali e architetture: questi alcuni punti distintivi del polo scolastico di via San Carlo 4, che ospita circa 400 alunni. La Frassati a Seveso è impegnata nella produzione di energia da fonti rinnovabili grazie ad un impianto fotovoltaico da 55 Kw posto sul tetto dell’edificio, che garantisce un’autonomia energetica pressoché completa alla struttura.

Green policy

Anticipando le direttive UE in materia ambientale che impongono la riduzione del consumo della plastica monouso, alla Frassati il servizio di ristorazione scolastica viene erogato ad alunni e personale di Istituto utilizzando stoviglie lavabili. L’eliminazione dei contenitori monouso in plastica consente, oltre al rispetto della legislazione europea, una qualità migliore del pranzo e un buon risparmio economico nelle forniture.

Velostazione

Allo studio negli ultimi anni, il progetto di realizzazione nel cortile interno di una velostazione per la custodia delle biciclette rappresenta la volontà di investire su una lungimirante politica di accesso alla scuola e di alleggerimento del traffico in ingresso e uscita. L’incentivazione alle famiglie e ai ragazzi alla mobilità alternativa rappresenta anche un forte contributo di educazione civica della Frassati nei confronti della città.

Mobilità sostenibile

La vicinanza della Stazione Ferroviaria, che dista pochi minuti a piedi dall’ingresso di via San Carlo 4, permette ad un gran numero di ragazzi residenti nei Comuni limitrofi di servirsi dei mezzi pubblici per il tragitto casa-scuola e ritorno. Importante anche il contributo delle famiglie, molte delle quali si organizzano autonomamente con il ‘car sharing’ riducendo il numero dei veicoli in circolazione.

Multispace

Avendo a cuore l’aspetto educativo degli alunni quale compito primario dell’Istituto, la Frassati mette a loro disposizione una pluralità di ambienti che si aggiungono alle aule delle lezioni, consentendo di studiare, giocare e lavorare nelle migliori condizioni. Spazi quali l’aula magna, la mensa, il laboratorio multimediale e quello di tecnologia e la palestra sono infatti attrezzati ad ospitare molte attività, integrandole opportunamente.

Calcetto

Il nuovo e moderno campo da calcio sintetico per il gioco ‘a 5’ è stato inaugurato nel mese di ottobre 2019. Da allora ospita anche le attività motorie che si svolgono all’aperto, i giochi dei più piccoli e i tornei di diverse discipline che vedono protagonisti gli alunni della scuola. Fare sport diventa così un momento di socializzazione in un luogo circondato da alberi e tanto verde, conciliando idealmente la salute fisica con quella dello spirito.

Governance e organizzazione della scuola

La scuola Pier Giorgio Frassati è nata a Seveso nel 1984 dal desiderio di un gruppo di genitori di costruire una scuola aperta alla realtà e tesa ad educare al vero, al bene e al bello. L’Ente Gestore, la Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati, ha garantito nel corso degli anni lo sviluppo dell’Istituto.

La passione educativa e l’intuizione originaria che animarono l’avventura di quel gruppo di famiglie sono ancora oggi i perni sui quali opera chi si assume la responsabilità della conduzione, che si colloca nel solco rinomato della tradizione della scuola cattolica. La scuola Frassati è iscritta alla FOE (Federazione Opere Educative) alla cui attività contribuisce con una partecipazione attiva.

Il CDA della Cooperativa è composto da genitori, amici e professionisti, impegnati ciascuno nel proprio lavoro, che, condividendo la passione educativa, in modo gratuito prestano la propria opera al servizio della scuola, nella certezza che l’educazione delle nuove generazioni sil il modo più efficace di contribuire alla costruzione del bene comune nel presente e per il futuro del mondo.

I componenti del CDA assolvono al proprio ruolo di responsabilità attraverso una stretta ed attiva collaborazione con le diverse componenti della scuola, agevolandone il funzionamento e garantendo la sostenibilità complessiva dell’istituto.

Consiglio di Amministrazione della Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati

De Monte Ilario – presidente
Corbetta Andrea – consigliere
Cavenago Dario – consigliere
Mazzei Lorenzo – consigliere
Mariani Diego – consigliere
Regalia Giovanna – consigliere
Resta Simone – consigliere
Robbe Federico – consigliere
Fumagalli Agnese – consigliere
Lollo Roberto – consigliere

Sostenere l’Opera

La sfida per noi è aiutare le famiglie a far crescere i ragazzi, giorno per giorno seminando oggi perché loro raccolgano i frutti domani e riescano con coraggio, educazione e competenza ad affrontare più strutturati la vita in ogni suo aspetto. Siamo in tanti, sempre alla ricerca di nuove persone che vogliano dedicare un po’ di tempo e, perché no, destinare anche risorse economiche a questa scuola.

Dona il tuo 5X1000
È semplice e non costa nulla

  1. Compila la scheda relativa al 5×1000 del tuo CU, Modello 730 o Unico
  2. Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” (il primo a sinistra nella scheda)
  3. Indica nel riquadro il nostro codice fiscale 07340130157

Crea Borse di Studio
Non volendo selezionare le nostre famiglie in base a criteri reddituali viene prevista la possibilità di creare apposite borse di studio, che aiutino chi lo desideri a far studiare i propri figli alla Frassati.

Intitola un’Aula
Se si ha a cuore una persona importante, ricordare e far ricordare ad altri il suo nome è un gesto significativo. Una modalità concreta, che stimola anche negli studenti la curiosità di sapere chi era quella persona, è intitolare un’aula scolastica. Lo si può fare tramite una donazione specifica e l’apposizione di una targa

Sostieni un progetto
Teatro, musica, laboratori. Oppure informatica, orientamento, vacanze studio.Tanti e diversi i progetti che si affiancano alla didattica, offrendo agli studenti un percorso calibrato sulle singole esigenze.

Agevolazioni fiscali
Le donazioni effettuate dalle persone fisiche e/o dalle aziende sono deducibili fiscalmente secondo le modalità previste dalla vigente legislazione in materia di contributi ad ONLUS per cui ogni erogazione liberale (donazione) garantisce al donatore l’accesso ai benefici fiscali, differenti a seconda che si tratti di una persona fisica (individuo) o persona giuridica (azienda, ente pubblico o privato).
I benefici fiscali disponibili per i donatori sono regolati dall’art. 83 del Decreto Legislativo 117 del 2017, entrato in vigore dal 1 gennaio 2018, con ulteriori vantaggi rispetto alla normativa precedente.

Sei una persona fisica?
Al momento della dichiarazione dei redditi puoi decidere in alternativa di: Detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino a un massimo di 30.000 euro. Dedurre dal reddito la donazione per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Sei un’azienda?
Al momento del pagamento dell’IRES, puoi decidere in alternativa di:
Dedurre dal reddito la donazione per un importo fino a 30.000 euro.
Dedurre dal reddito la donazione (in denaro o in natura) per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Per ogni informazione contattare la segreteria amministrativa

Un po' di storia...

La storia racconta che il 6 aprile 1252 Pietro da Verona, frate domenicano e grande predicatore, venne ucciso in un agguato ordito ai suoi danni a Seveso nel luogo dove ora sorge il Santuario a lui dedicato in via San Carlo.
Subito dopo la canonizzazione del frate, i religiosi umiliati eressero una cappella a ricordo del martirio. Nel corso del secolo XIV agli Umiliati subentrarono i Domenicani che nel corso del XVII secolo eressero la nuova chiesa e il loro convento. Con l’avvento della Repubblica Cisalpina e le soppressioni napoleoniche, nel 1798 i Domenicani abbandonarono definitivamente il convento, che venne acquistato insieme alla chiesa nel 1818 dalla Curia di Milano per accogliere il Seminario Minore Arcivescovile, ospitando i seminaristi iscritti al biennio teologico.

L’edificio posto accanto al Seminario fu destinato agli Oblati, che si dedicavano allo studio, alla cura e coltivazione della terra e al servizio della chiesa.
Dal 2013 è diventato Centro Pastorale Ambrosiano.

Qui oggi risiediamo. Dal 1986 al 1995 la scuola media Pier Giorgio Frassati vi era ospitata in regime di comodato, fino a quando la Curia Arcivescovile ne propose l’acquisto alla Cooperativa sociale che gestisce l’Istituto.
Dal 1995 l’edificio, sede della scuola, è diventato dunque di proprietà della Cooperativa.

Governance e organizzazione della scuola

La scuola Pier Giorgio Frassati è nata a Seveso nel 1984 dal desiderio di un gruppo di genitori di costruire una scuola aperta alla realtà e tesa ad educare al vero, al bene e al bello. L’Ente Gestore, la Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati, ha garantito nel corso degli anni lo sviluppo dell’Istituto.

La passione educativa e l’intuizione originaria che animarono l’avventura di quel gruppo di famiglie sono ancora oggi i perni sui quali opera chi si assume la responsabilità della conduzione, che si colloca nel solco rinomato della tradizione della scuola cattolica. La scuola Frassati è iscritta alla FOE (Federazione Opere Educative) alla cui attività contribuisce con una partecipazione attiva.

Il CDA della Cooperativa è composto da genitori, amici e professionisti, impegnati ciascuno nel proprio lavoro, che, condividendo la passione educativa, in modo gratuito prestano la propria opera al servizio della scuola, nella certezza che l’educazione delle nuove generazioni sil il modo più efficace di contribuire alla costruzione del bene comune nel presente e per il futuro del mondo.

I componenti del CDA assolvono al proprio ruolo di responsabilità attraverso una stretta ed attiva collaborazione con le diverse componenti della scuola, agevolandone il funzionamento e garantendo la sostenibilità complessiva dell’istituto.

Consiglio di Amministrazione della Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati

De Monte Ilario – presidente
Corbetta Andrea – consigliere
Cavenago Dario – consigliere
Mazzei Lorenzo – consigliere
Mariani Diego – consigliere
Regalia Giovanna – consigliere
Resta Simone – consigliere
Robbe Federico – consigliere
Fumagalli Agnese – consigliere
Lollo Roberto – consigliere

Sostenere l’Opera

La sfida per noi è aiutare le famiglie a far crescere i ragazzi, giorno per giorno seminando oggi perché loro raccolgano i frutti domani e riescano con coraggio, educazione e competenza ad affrontare più strutturati la vita in ogni suo aspetto. Siamo in tanti, sempre alla ricerca di nuove persone che vogliano dedicare un po’ di tempo e, perché no, destinare anche risorse economiche a questa scuola.

Dona il tuo 5X1000
È semplice e non costa nulla

  1. Compila la scheda relativa al 5×1000 del tuo CU, Modello 730 o Unico
  2. Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” (il primo a sinistra nella scheda)
  3. Indica nel riquadro il nostro codice fiscale 07340130157

Crea Borse di Studio
Non volendo selezionare le nostre famiglie in base a criteri reddituali viene prevista la possibilità di creare apposite borse di studio, che aiutino chi lo desideri a far studiare i propri figli alla Frassati.

Intitola un’Aula
Se si ha a cuore una persona importante, ricordare e far ricordare ad altri il suo nome è un gesto significativo. Una modalità concreta, che stimola anche negli studenti la curiosità di sapere chi era quella persona, è intitolare un’aula scolastica. Lo si può fare tramite una donazione specifica e l’apposizione di una targa

Sostieni un progetto
Teatro, musica, laboratori. Oppure informatica, orientamento, vacanze studio.Tanti e diversi i progetti che si affiancano alla didattica, offrendo agli studenti un percorso calibrato sulle singole esigenze.

Agevolazioni fiscali
Le donazioni effettuate dalle persone fisiche e/o dalle aziende sono deducibili fiscalmente secondo le modalità previste dalla vigente legislazione in materia di contributi ad ONLUS per cui ogni erogazione liberale (donazione) garantisce al donatore l’accesso ai benefici fiscali, differenti a seconda che si tratti di una persona fisica (individuo) o persona giuridica (azienda, ente pubblico o privato).
I benefici fiscali disponibili per i donatori sono regolati dall’art. 83 del Decreto Legislativo 117 del 2017, entrato in vigore dal 1 gennaio 2018, con ulteriori vantaggi rispetto alla normativa precedente.

Sei una persona fisica?
Al momento della dichiarazione dei redditi puoi decidere in alternativa di: Detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino a un massimo di 30.000 euro. Dedurre dal reddito la donazione per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Sei un’azienda?
Al momento del pagamento dell’IRES, puoi decidere in alternativa di:
Dedurre dal reddito la donazione per un importo fino a 30.000 euro.
Dedurre dal reddito la donazione (in denaro o in natura) per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Per ogni informazione contattare la segreteria amministrativa

Un po' di storia...

La storia racconta che il 6 aprile 1252 Pietro da Verona, frate domenicano e grande predicatore, venne ucciso in un agguato ordito ai suoi danni a Seveso nel luogo dove ora sorge il Santuario a lui dedicato in via San Carlo.
Subito dopo la canonizzazione del frate, i religiosi umiliati eressero una cappella a ricordo del martirio. Nel corso del secolo XIV agli Umiliati subentrarono i Domenicani che nel corso del XVII secolo eressero la nuova chiesa e il loro convento. Con l’avvento della Repubblica Cisalpina e le soppressioni napoleoniche, nel 1798 i Domenicani abbandonarono definitivamente il convento, che venne acquistato insieme alla chiesa nel 1818 dalla Curia di Milano per accogliere il Seminario Minore Arcivescovile, ospitando i seminaristi iscritti al biennio teologico.

L’edificio posto accanto al Seminario fu destinato agli Oblati, che si dedicavano allo studio, alla cura e coltivazione della terra e al servizio della chiesa.
Dal 2013 è diventato Centro Pastorale Ambrosiano.

Qui oggi risiediamo. Dal 1986 al 1995 la scuola media Pier Giorgio Frassati vi era ospitata in regime di comodato, fino a quando la Curia Arcivescovile ne propose l’acquisto alla Cooperativa sociale che gestisce l’Istituto.
Dal 1995 l’edificio, sede della scuola, è diventato dunque di proprietà della Cooperativa.

Risorse umane, la prima ricchezza
Valori e i ruoli delle persone nel ‘sistema Frassati’

La Frassati si colloca a pieno titolo nel complesso sistema di sviluppo sociale ed economico del territorio ove è inserita.

Tanti ne sono i portatori di interesse, sia singole persone sia associazioni, Enti e gruppi che beneficiano del lavoro dell’Istituzione scolastica a vari livelli. Per questo la responsabilità sociale rappresenta non solo un obiettivo, ma soprattutto un modo di essere di quanti operano nella scuola, oltre che il motore che ne alimenta e attua il sistema di valori.

Per la Frassati il concetto-chiave è in tal senso la sostenibilità organizzativa, vale a dire si punta ad essere sempre più una scuola sostenibile, che non vuole rimanere chiusa al proprio interno ma permea dei propri valori gli ambiti in cui – direttamente o indirettamente – agisce anche oltre le mura di via San Carlo.

E fare cultura attraverso l’educazione scolastica, all’interno di un chiaro sistema di regole, necessita del coinvolgimento attivo delle persone, per garantire che le prassi siano conformi ai valori condivisi.
In questo senso si coglie l’importanza capitale dell’investimento continuo nella capacità di rigenerare le proprie risorse umane, offrendo loro strumenti validi per raggiungere gli obiettivi di crescita propri di chi “fa educazione”.

Abbiamo così individuato alcuni ambiti di responsabilità affinché la sostenibilità interna esprima al meglio la cultura operativa della nostra organizzazione di lavoro:

  • Servizi didattico-educativi e ordinamento didattico delle due Direzioni: Elena Fumagalli e Alfredo Marchisio
  • Servizi dell’area Inclusione: Gabriella Masarin
  • Servizi amministrativi: Marcello Boga
  • Servizi e processi organizzativi: Luisa Arienti

ENTE GESTORE: Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati
Via San Carlo 4 - 20822 Seveso (MB) - Tel. +39 0362 650873
CF: 07340130157 - P.Iva: 00855730966 - Codice SDI: KRRH6B9
Pec: frassati@gigapec.it

Contattaci

  • Scegliere a quale ufficio si desidera che arrivi la richiesta

Privacy policy | Cookie Policy