Le Connessioni dell'Educare

Didattica a Distanza

Una risposta all’emergenza, ma tutt’altro che una didattica d’emergenza

Ancora ad un anno di distanza dallo scoppio della pandemia, la chiusura delle scuole ci ha rimesso di fronte alla necessità di mantenere la relazione educativa e didattica attraverso la DAD.

Siamo ben coscienti che la connessione non può sostituire la relazione e che la “diversa presenza”, quella ricreata attraverso il digitale, è, appunto, “diversa”. I tempi e le modalità della proposta didattica online sono perciò costantemente verificati e in evoluzione. Ci rendiamo conto che in questo frangente abbiamo più che mai bisogno non di uno schema da applicare ma di un rapporto educativo e didattico da vivere con i nostri ragazzi.

 
E questo in Frassati c’è!
 

In particolare, il bilanciamento tra lezioni in presenza e in streaming, così come la quantità di lavoro offerta quotidianamente, sono oggetto di valutazione continua da parte del Collegio Docenti e delle Direzioni, al fine di rendere possibile per tutti gli studenti un reale e graduale processo di apprendimento in termini di conoscenze e competenze.

La Scuola Paritaria Frassati utilizza la suite Office365 di Microsoft per la gestione della didattica digitale integrata

Gli strumenti di Office365 sono parte del sistema informatico della scuola. È stata perciò una scelta chiara e condivisa, nel periodo di chiusura della scuola, attivare l’utilizzo di tutti gli strumenti contenuti nella suite per l’erogazione della didattica a distanza.

Office 365 è un ambiente chiuso e protetto, gestito direttamente dalla scuola, perciò con la garanzia che tutti gli utenti siano identificati con certezza.

La scuola è titolare di tutti i dati che transitano e vengono caricati (come ad esempio le registrazioni delle lezioni) e può, se necessario, accedere e gestire qualsiasi contenuto attuale o storico.

La Scuola Paritaria Frassati utilizza la suite Office365 di Microsoft per la gestione della didattica a distanza

Gli strumenti di Office365 sono parte del sistema informatico della scuola. È stata perciò una scelta chiara e condivisa, nel periodo di chiusura della scuola, attivare l’utilizzo di tutti gli strumenti contenuti nella suite per l’erogazione della didattica a distanza.

Office 365 è un ambiente chiuso e protetto, gestito direttamente dalla scuola, perciò con la garanzia che tutti gli utenti siano identificati con certezza.

La scuola è titolare di tutti i dati che transitano e vengono caricati (come ad esempio le registrazioni delle lezioni) e può, se necessario, accedere e gestire qualsiasi contenuto attuale o storico.

La didattica a distanza alla Scuola Primaria

Nella Scuola Primaria la didattica a distanza ha degli obiettivi molto calibrati su un momento della crescita in grande evoluzione cognitiva ed affettiva e prevede attività in modalità sincrone e asincrone.

Obiettivi

  • Aiutare a costruire un ordine nella giornata del bambino e della sua famiglia
  • Cominciare insieme ad una compagnia come rinforzo alla motivazione
  • Fornire gli essenziali dell’esperienza didattico-educativa
  • Erogare un numero di ore consecutive per gli stessi bambini adeguato a non compromettere la tenuta dell’attenzione e l’efficacia della lezione.

Attività asincrone

All’interno della cartella virtuale Sharepoint, gli alunni trovano:

  • la scansione settimanale delle attività divisa per materie.
  • presentazioni con audio e video degli argomenti imprescindibili, audio di dettati e letture dei libri di narrativa o di testi di studio.
  • esercizi sul quaderno e attraverso le App, Schede, tabelle da completare, proposte di attività manuali e artistiche.
l

Attività sincrone

  • Per tutte le classi dalla prima alla quinta eroghiamo 20 spazi orari alla settimana dalle ore 8.30 alle ore 12.30. All’interno di questi spazi si svolgono tutte le discipline.
  • Per le classi terze, quarte e quinte, si aggiungono due spazi da un’ora ciascuno suddivisi in due pomeriggi.

La parola “spazio” indica il tempo adeguato all’età dei bambini. Le modalità delle lezioni live attingono alle metodologie attive e l’organizzazione delle stesse può variare con proposte per l’intera classe, per piccolo gruppo, a coppie e individuali.

  • Le ore d’inglese sono state mantenute: 2 in prima e seconda, 3 in terza, quarta e quinta. Uno spazio settimanale d’ingleseper tutte le classi è anche con la presenza dell’insegnante madrelingua.
  • L’offerta formativa è completa: in DAD si fanno anche musica, ed. fisica e tecnologia.
  • Laboratorio espressivo tutte le settimane.
  • Le classi terze proseguono il progetto lettura espressiva con attore/regista teatrale.
  • Le classi quarte proseguono il percorso sul nodo formativo “Appassionarsi” incontrando, seppur a distanza, le persone che hanno fatto della propria passione un lavoro
  • Le classi quinte proseguono il progetto di teatro con un attore/regista teatrale

 

OFFERTA EXTRA TIME IN DAD

Anche i laboratori pomeridiani opzionali continuano:

  • Lab sportivo
  • Lab di gioco teatro
  • Lab di calcio
  • Lab di tinkering

La didattica a distanza alla Scuola Secondaria di I grado

Nella Scuola Secondaria di I grado la didattica a distanza si modula in modo da rispondere alle esigenze di autonomia e di intrapresa sempre più personale dei ragazzi e contempla attività sincrone e asincrone. 

1

Attività sincrone e asincrone

  • Sono previste le lezioni regolari, in modalità per lo più live per tutte le discipline curricolari, secondo un orario settimanale fisso e strutturato con attenzione in base allo statuto di ogni disciplina.
  • Ogni giornata di lavoro si apre con l’appello perché non esiste didattica attiva senza la persona, per cui noi vogliamo chiamare per nome ogni alunno perché ciascuno è chiamato in causa in modo personale.
  • Alcune lezioni si svolgono in modalità asincrona, richiedendo agli studenti, a seguito della visione di un video realizzato o suggerito dal docente, lo studio individuale e/o lo svolgimento di alcuni esercizi da restituire per la valutazione.
  • Al pomeriggio sono organizzati collegamenti per piccoli gruppi per approfondimenti, recuperi, colloqui per consentire agli studenti e ai docenti di incontrarsi per condividere il percorso.
  • Completano l’esperienza educativa a distanza numerose proposte libere (challenge sportive, quiz online, cineforum, concorsi, dialoghi di gruppo…), sempre organizzate e guidate da uno o più insegnanti.
  • Nelle classi seconde è iniziato il percorso di orientamento, con incontri a distanza, assemblee, interviste ed eventuali visite virtuali ad alcuni istituti superiori.

LA VALUTAZIONE

Valutare, ovvero ci interessa che il ragazzo impari! (R. Mazzeo) 

In un momento di didattica a distanza si rende ancora più evidente la vera natura della valutazione in termini formativi (accompagnamento del percorso di apprendimento dei ragazzi) e non performativi.

 

w

LE RELAZIONI
SCUOLA – FAMIGLIA

Nella didattica a distanza è più che mai decisiva l’alleanza scuola – famiglia che è uno dei pilastri cardine della scuola Frassati. Le modalità di dialogo (Assemblee di classe e colloqui individuai) sono perciò curate e perseguite anche se, ovviamente, attuate attraverso la piattaforma Microsoft Teams.

 

 

La didattica a distanza alla Scuola Primaria

Nella Scuola Primaria la didattica a distanza ha degli obiettivi molto calibrati su un momento della crescita in grande evoluzione cognitiva ed affettiva e prevede attività in modalità sincrone e asincrone.

Obiettivi

  • Aiutare a costruire un ordine nella giornata del bambino e della sua famiglia
  • Cominciare insieme ad una compagnia come rinforzo alla motivazione
  • Fornire gli essenziali dell’esperienza didattico-educativa
  • Erogare un numero di ore consecutive per gli stessi bambini adeguato a non compromettere la tenuta dell’attenzione e l’efficacia della lezione.

Attività asincrone

All’interno della cartella virtuale Sharepoint, gli alunni trovano:

  • la scansione settimanale delle attività divisa per materie.
  • presentazioni con audio e video degli argomenti imprescindibili, audio di dettati e letture dei libri di narrativa o di testi di studio.
  • esercizi sul quaderno e attraverso le App, Schede, tabelle da completare, proposte di attività manuali e artistiche.
l

Attività sincrone

  • 2 spazi giornalieri dalla classe prima alla classe quinta: lo spazio della mattina è affidato all’insegnante tutor affinché gli alunni possano cominciare la giornata insieme all’insegnante prevalente. Lo spazio pomeridiano è affidato anche agli insegnanti specialisti: inglese, musica, educazione fisica e tecnologia.

La parola “spazio” indica il tempo adeguato all’età dei bambini. Le modalità delle lezioni live attingono alle metodologie attive, l’organizzazione delle stesse può variare da proposte per l’intera classe, a piccolo gruppo, a coppie e individuale.

  • Uno spazio settimanale d’inglese per tutte le classi anche con la presenza dell’insegnante madrelingua
  • Sono previsti anche incontri calendarizzati con gli specialisti di educazione fisica, musica e tecnologia
  • Per le classi terze, quarte e quinte, è possibile prenotare uno spazio aggiuntivo di lezione live con l’insegnante di informatica per approfondire in piccolo gruppo l’utilizzo del pacchetto office
  • Per tutte le classi il sabato mattina a sezioni alternate, è attivo il laboratorio espressivo condotto dall’insegnante di tecnologia insieme ad un artista
  • Le classi quinte proseguono il progetto di teatro con un attore/regista teatrale

La didattica a distanza alla Scuola Secondaria di I grado

Nella Scuola Secondaria di I grado la didattica a distanza si modula in modo da rispondere alle esigenze di autonomia e di intrapresa sempre più personale dei ragazzi e contempla attività sincrone e asincrone. 

1

Attività sincrone e asincrone

  • Sono previste15 lezioni settimanali, in modalità per lo più live per tutte le discipline curricolari, secondo un orario settimanale fisso e strutturato con attenzione in base allo statuto di ogni disciplina.
  • Ogni giornata di lavoro si apre con l’appello alle ore 9.30 perché non esiste didattica attiva senza la persona, per cui noi vogliamo chiamare per nome ogni alunno perché ciascuno è chiamato in causa in modo personale.
  • Alcune lezioni si svolgono in modalità asincrona, richiedendo agli studenti, a seguito della visione di un video realizzato o suggerito dal docente, lo studio individuale e/o lo svolgimento di alcuni esercizi da restituire per la valutazione.
  • Al pomeriggio sono organizzati collegamenti per piccoli gruppiper approfondimenti, recuperi, colloqui per consentire agli studenti e ai docenti di incontrarsi per condividere il percorso.
  • Completano l’esperienza educativa a distanza numeroseproposte libere (challenge sportive, quiz online, cineforum, concorsi, dialoghi di gruppo…), sempre organizzate e guidate da uno o più insegnanti.
  • Nelle classi secondeè iniziato il percorso di orientamento, con incontri a distanza, assemblee, interviste ed eventuali visite virtuali ad alcuni istituti superiori.

LA VALUTAZIONE

Valutare, ovvero ci interessa che il ragazzo impari! (R. Mazzeo) 

In un momento di didattica a distanza si rende ancora più evidente la vera natura della valutazione in termini formativi (accompagnamento del percorso di apprendimento dei ragazzi) e non performativi.

w

LE RELAZIONI
SCUOLA – FAMIGLIA

Nella didattica a distanza è più che mai decisiva l’alleanza scuola – famiglia che è uno dei pilastri cardine della scuola Frassati. Le modalità di dialogo (Assemblee di classe e colloqui individuai) sono perciò curate e perseguite anche se, ovviamente, attuate attraverso la piattaforma Microsoft Teams.

ENTE GESTORE: Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati
Via San Carlo 4 - 20822 Seveso (MB) - Tel. +39 0362 650873
CF: 07340130157 - P.Iva: 00855730966 - Codice SDI: KRRH6B9
Pec: frassati@gigapec.it

Contattaci

  • Scegliere a quale ufficio si desidera che arrivi la richiesta

Privacy policy | Cookie Policy