Sogno d’una notte di mezza estate

Il 29 maggio al tramonto nel Parco della Scuola Pier Giorgio Frassati, in un clima  “Fantastico”, è stata rappresentata la famosissima Commedia Shakespeariana “Sogno d'una notte di mezza estate” che tratta di amori, sfide, rifiuti, duelli, ripicche, dispetti, incantesimi, sonno, pigrizia...… riportando alla luce gli umori e i sentimenti che vivono quotidianamente i nostri ragazzi proprio negli anni della pre-adolescenza, quando sia i loro corpi che le loro anime si trasformano in maniera così evidente.

“E pensare che io, una mamma di uno di loro, avevo iscritto mio figlio a questo corso pomeridiano per riempirgli il tempo, evitando di lasciarlo a casa da solo, preoccupata che non passasse troppo tempo davanti alla playstation!”

Che sorpresa, invece, accorgersi che quei ragazzi, ognuno con la sua parte, era protagonista della storia, di quella storia lì, ognuno con il suo carattere, imparando a conoscere sé stessi, a relazionarsi tra loro e anche a studiare per sé, perfino superandosi!

E che gratitudine per tutti coloro che con noi pazientemente la accompagnano in questa avventura!