“IL PARADISO BIANCO” ai Piani di Bobbio, un successo le iscrizioni

Se fossimo a teatro, al termine delle prove il regista esclamerebbe un convinto ed entusiastico ‘buona la prima!”

Sono infatti ottanta gli alunni che, attratti dalla magia della neve, si sono iscritti alla prima edizione de ‘Il paradiso bianco”, la nuova proposta della Frassati pensata dagli insegnanti di educazione motoria allo scopo di favorire un’introduzione – oppure un potenziamento, nel caso il livello del partecipante sia già buono – alle attività sciistiche della discesa, dello snowboard e del fondo.

Sei i pomeriggi, sempre nella giornata del lunedì, tra gennaio e febbraio 2020.

Si partirà in pullman dalla sede della scuola in via San Carlo a Seveso intorno alle 12.30, destinazione la località dei Piani di Bobbio (LC), una delle mete preferite da migliaia di appassionati che affollano il comprensorio Bobbio-Valtorta collocato tra la provincia di Lecco e quella di Bergamo. La località offre 35 chilometri di piste per lo sci alpino ed è particolarmente adatta alle famiglie, in quanto la maggior parte delle piste sono adatte agli sciatori principianti e in evoluzione.

Di qui l’interesse della scuola per uno sport all’aria aperta, secondo la migliore tradizione della Frassati che concilia educazione, salute e attenzione all’ambiente.

Nel ‘pacchetto’ sono previste due ore di sci sotto la guida dei maestri dei Piani: i ragazzi vengono suddivisi in gruppi fino ad 8, a seconda del livello di capacità dei singoli. Durante la lezione gli allievi sono naturalmente coperti da assicurazione RCT e, per quanti di loro non possedessero l’attrezzatura, è poi possibile il noleggio in loco ad un prezzo agevolato.

Al termine del pomeriggio è previsto il rientro a Seveso, intorno alle ore 18.00.

Nella comunicazione inoltrata dalla scuola alle famiglie durante le scorse settimane sono stati elencati tutti i dettagli economici ed organizzativi, che hanno convinto oltre un quarto degli allievi in Frassati a partecipare.

Un successo straordinario, oltre ogni aspettativa, che premia ancora una volta la capacità progettuale nel lavoro educativo e formativo della scuola in affiancamento alle famiglie.

Non resta che…agganciare gli attacchi e partire. Il 'Paradiso bianco' (non) può attendere.

Seveso, 16 dicembre 2019