Perché gli esperimenti?

Un laboratorio sull’elettricità: a novembre i ragazzi di Terza Media fanno scienze approfondendo il tema dell’elettricità. Divisi per gruppo hanno costruito circuiti elettrici e soprattutto hanno scoperto maggiore gusto nello studiare scienze.

Ma la soddisfazione degli insegnanti è legata soprattutto al fatto che gli alunni hanno capito che l’aspetto significativo di questi esperimenti è chiedersi il perché li stanno facendo. “Se non è quella la domanda che ci facciamo prima, dopo e durante qualsiasi esperimento tutto si ridurrebbe a una perdita di tempo. Invece, grazie a un lavoro di gruppo fatto bene, si possono raggiungere grandi mete sempre con il chiedersi perché avviene questo. In questo caso il nostro “perché?” era perché esistono i circuiti chiusi e i circuiti aperti.”

Il laboratorio è stata l’occasione per capire la prima legge di Ohm e come funziona l’intensità della luce in relazione alla differenza di potenziale, la differenza tra circuito aperto e circuito chiuso, come posizionare i fili elettrici e costruire circuiti con utilizzatori in serie.